mercoledì 11 dicembre 2013

Scoperte dall'Universo Fumetto: Jesse Jacobs!

Una vignetta di Jesse Jacobs da The Divine Manifestation of a Singular Impulse
Uno degli aspetti per me più stimolanti e positivi del Fumetto è la possibilità continua di scoprire e/o riscoprire autori e serie, amplificata ancor di più dalle attuali, sterminate opzioni di scelta e investigazione (più o meno causale, più o meno consapevole) offerte dal Web e dai supporti digitali.

È con questo approccio avventuroso che mi sono inizialmente imbattuto in Rete in JESSE JACOBS, giovane artista canadese con già all'attivo diverse pubblicazioni e la collaborazione con Cartoon Network su Adventure Time. Jacobs ha uno stile inconfondibile, oserei dire lisergico, con un uso del colore assolutamente ipnotico e la costruzione di storie altamente immaginifiche. Insomma, un talento da tenere d'occhio.
E siccome le coincidenze non esistono, di recente (con colpevole ritardo) mi sono regalato alcuni volumi della splendida collana The Best American Comics, che di anno in anno raccoglie il meglio della produzione nord-americana.
Il volume 2013 vede Jeff Smith come editor ospite (non credo che Smith necessiti di presentazioni, vero?), affiancato ai curatori della serie Jessica Abel e Matt Madden. I criteri di scelta adottati da Smith sono esposti chiaramente nella sua introduzione, in una sorta di minimale manifesto programmatico: "Originalità, padronanza degli strumenti e della sintassi per far progredire il racconto vignetta dopo vignetta, e - aspetto più importante - se il fumetto mi ha sorpreso, allora è stato inserito."
Naturalmente nell'ottima selezione di storie (o estratti di storie), operata da Smith, era presente anche JACOBS col suo The Divine Manifestation of a Singular Impulse tratto dal volume "By This Shall You Know Him" pubblicato da Koyama Press: un racconto che vede protagonisti degli esseri divini alle prese con i problemi della creazione della vita, il tutto reso nello stile irresistibile e "sfrontato" di Jacobs.
"Il mio obiettivo era quello di creare una storia che mi permettesse la libertà di esplorare nuove trovate grafiche. Usare questi esseri celestiali e la loro abilità nel manipolare le molecole mi dava la possibilità di disegnare praticamente qualsiasi stramberia mi venisse in mente, potendola inserire nel libro mantenendo una certa coesione narrativa. È divertente disegnare cose strambe.", ha dichiarato JACOBS in appendice al volume.
Ed è piuttosto evidente - come si può constatare guardando le immagini a corredo di questo stesso articolo - che disegnare "cose strambe" sia un'attività che a Jacobs riesce particolarmente bene, no?
Vignetta da Even The Giants. Preview in pdf scaricabile qui.
Il prossimo libro del talentuoso canadese, annunciato per Maggio 2014 da Koyama Press, si intitolerà  Safari Honeymoon e promette altre stramberie ed eye candy.
Ecco cosa rivela la breve presentazione del volume sul sito dell'editore: "Unisciti a una coppia di novelli sposi mentre si inoltrano in una misteriosa foresta, incontrano creature sconosciute e visitano territori inimmaginabili. Nel mezzo di una flora e una fauna incredibile, i due scoprono dentro di loro stessi qualcosa di ancora più strano e terribile che nessun avvistamento durante il safari potrà offrire. Safari Honeymoon è un racconto, immerso nella giungla, d'amore e follia."
La psichedelica copertina di Safari Honeymoon.
Insomma, se amate l'originalità e lasciarvi sorprendere, JESSE JACOBS è un autore per voi.
Dopotutto l'Universo Fumetto è sempre in espansione!!!

Per i più curiosi segnalo qui un'intervista con l'autore, in Inglese.

2 commenti:

Fumetti di Carta (Orlando Furioso) ha detto...

Che meraviglie!!!
Grazie per queste segnalazioni interessantissime (e splendide)
O.

smoky man ha detto...

@Orlando
Grazie a te per le assidue visite, sempre apprezzate. :)