lunedì 29 ottobre 2007

Verso Lucca... con un po' di odio per i fumetti

Sarà sicuramente una Lucca diversa. Diversa dall'anno scorso. Non c'è un libro da presentare e, di certo, non ci sono le stesse aspettative e prospettive. Pre e post. Non c'è lo stesso entusiasmo, confesso candidamente. Ci andrò da "anomalo (?) addetto ai lavori (?)" a rivedere facce amiche, a farmi due risate, a parlare di certo di fumetti (e di tutto quello che ci gira intorno) e magari a ricaricare un po' le energie. Perchè di questi tempi ci sono giorni in cui di fumetti non avrei affatto voglia di parlarne. Non vorrei averne la casa piena. Non vorrei avere illustrazioni alla pareti. Non vorrei leggerne. Non vorrei saper riconoscere disegnatori al volo. Non vorrei avere idee in testa che si materializzano per inquadrature e dialoghi. A volte.

Cmq, si va a Lucca. Ma se qualcuno mi vedesse fuori dagli stand, fuori dalla Con (o magari materializzarmi a Firenze), non si meravigli. Alla fine comunque nessuno mi vedrebbe: sarete tutti dentro. Ma forse questo è solo uno sfogo del momento.
C u @ the Con.

[in apertura di post, dipinto di Roy Liechtenstein]

10 commenti:

Fabrizio ha detto...

Totalmente condivisibile.
D'altronde il fumetto e il suo mondo devono in qualche modo riflettere lo zeitgeist, no? E in questo momento anche le nuvole parlano la stessa lingua dei vari Corona, De Filippi, Storace...
In quest'epoca di pazzi ci mancavano gli idioti del gangsta-comic

Sinceramente alle tarantinate continuo a preferire Topolino.

Gianluca Maconi ha detto...

Io per sicurezza, e altri motivi meno "intimistici" me ne sto' a casa.
Ciao Smoky e buon divertimento, malgrado tutto...

smoky man ha detto...

Grazie Fab per la comprensione. Ci vediamo a Lucca, cmq, no? ;)

@Gianluca
caro mi dispiace cmq non rivederti là. Per questo Lucca è un'occasione specie per chi non vive nel Continente. Conto cmq di riabbracciarti presto.

Fabrizio ha detto...

Certo che ci vediamo!
A presto.

Bruno ha detto...

Ah... allora ci vieni a Lucca, eh?
Avviserò la protezione civile!
:-D

Antonio ha detto...

In quest'epoca di pazzi ci mancavano gli idioti del gangsta-comic

Chi lo ha detto? Per favore, il gangsta e' qualche cosa che ha a che fare con la street credibility.

Ed in Italia, a parte me, la street cred non ce l'ha nessuno...

Magari ci fossero, i gangsta nel fumetto. Forse sarebbero l'antidoto ad una certa omologazione (come The Chronic fu l'antidoto a certa cialtroneria newyorkese...

Represent.

smoky man ha detto...

@antonio
spiacente caro, mi vai per territori troppo specifici ;)

love & peace, kiddos

Sy ha detto...

Allora ..buon viaggio!
E.. divertiti! :-)

francesca ha detto...

fai buon viaggio e divertiti, smoky!!

francesca ha detto...

abbiamo molta fantasia noi donne per esprimerci... ;-)