lunedì 18 novembre 2013

Alan Moore fa... 60!

Photo by Diamond Geyser. Used under Creative Common licence.
Oggi il Bardo di Northampton compie... 60 anni! E mentre i festeggiamenti sono già iniziati e proseguono su Fumettologica, a cui ho contribuito in qualche misura, mi piace pensare di festeggiare tutti insieme (perché Moore è un po' l'"amato parente" di ogni appassionato della Nona Arte, no?) con un' "iniziativa", un "regalo" per i lettori amanti del Barbuto scrittore britannico. 

Si tratta di un'ipotesi di antologico di storie brevi scritte da Moore nel corso della sua pluridecennale carriera, (a memoria direi) del tutto inedite in Italia: non sarebbe male averle tutte in un unico libro (con qualche aggiunta di altre short edite ma ormai introvabili come, ad esempio, la storia di Dame Darcy apparsa sull'Alan Moore: Ritratto), magari con delle note introduttive che dessero qualche coordinata storica o commento "critico". Un'idea questa che proposi in passato, senza successo, considerata anche la complessità di un volume simile, a qualche editore italiano. Chissà che magari, un giorno... ma questa sarà tutta un'altra storia.

Nel seguito troverete una vignetta introduttiva, il titolo e un link a sito o blog dove qualche "volenteroso" ha postato le scansioni delle storie in esame (hurm... in Inglese, sorry).
Buona visione (e lettura)!

E... TANTI TANTI AUGURI al Barbuto per altri 60 anni di storie e racconti!!! :)
Fotografie: Gabor Scott. Disegni: Rex Archer.
(1982, in «Eagle» N. 12, IPC / Rebellion Magazines, 3 pagine e mezza)
In Pictopia
Disegni: Don Simpson
(1986, in «Anything Goes» N.2, Fantagraphics, 13 pagine)
Disegni: Myra Hancock
(1986, in «Myra» N.8, Myra Magazines, 5 pagine)
Disegni: Rick Veitch
(1986, in «Epic Illustrated» N.34, Marvel Comics, 8 pagine)
Leviticus: Chapter 20
Disegni: Hunt Emerson
(1987, in Outrageous Tales From The Old Testament, Knockabout, 6 pagine)
Disegni: Alan Moore
(1988,in «Heartbreak hotel» n. 1, Willyprods / Small Time Ink, 1 pagina)
The Bowing Machine
Disegni: Mark Beyer
(1991, in «Raw (Vol. 2)» N. 3, Penguin Books, 8 pagine)
The hasty smear of my smile
Disegni: Peter Bagge
(1998, «Hate» N. 30, Fantagraphics, 4 pagine)
Design: Todd Klein
(2007, prima di una serie di stampe ideata da T. Klein)

E visto che stiamo "sognando", non sarebbe male vedere realizzata la sceneggiatura de Il ventre di una nuvola, tradotta da L. Rizzi e inclusa nel 2011 nel volume Le Straordinarie opere di Alan Moore (di George Khoury, Black Velvet Editrice). Magari illustrata da un disegnatore Italiano.

Ancora AUGURI al Bardo! :)

2 commenti:

Fumetti di Carta (Orlando Furioso) ha detto...

Grazie smoky! :)

CREPASCOLO ha detto...

Il Bardo è il parente picchiatello di tutti noi che amiamo la nona arte e sta cercando di tradurre in un fumetto - non dite MAI graphic novel in sua presenza, please - un articolo celebrativo intitolato Sexanta pubblicato per i dodici lustri di Mastroianni. E' nella fase " sborona " in cui si sente in dovere di cavare comics da qualsiasi cosa passi sotto la sua barba. Nota il dripping after collage di un piatto di traverso nel cestino di un fast food ? fumetto su di una razza aliena di onde colorate e profumate che comunicano con afrori acidi. Si imbambola davanti allo scheletro di un ombrello che dondola in una pozzanghera ? fumetto su di un fulmine che rende senziente l'esoscheletro di un simil Gump bambino dalle gambe fragili: la sua idea di " un ragazzo ed un suo cane ".
Silvia Ziche sta già lavorando a questa storia di uno spilungone che vivacchia facendo caricature ai soldati USA a Roma dopo WWII. Fred Fell è un sognatore e vive la maggior parte del tempo in un mondo tutto suo in cui è un affascinante, sornione detective et lessicografo condannato dai vertici del Primo Distretto a lavorare Oltre l'Ultima Porta , in un quartiere in cui è di fatto l'unico pulotto e forse anche il cattivo, tutti i cattivi. Dickson Carr ed il fumetto di Ellis/Templesmith, ma come allucinaz del regista di Amarcord montato sullo chassis di Marcello ( in una citaz del rapporto Hitch/Grant o Scorsese/DeNiro ). Ho provato, x celia , a suggerirgli di passare qualche giorno in una chiesa sconsacrata a meditare davanti ad una ciotola di farro, senza entrare in contatto con nessuna immagine, ma sta già pensando di ricavarne un fumetto !!!