sabato 17 marzo 2012

e ora arriva... NELSON!

Art by Rob Davis
In queste giornate complicate mi è ricapitato tra le mani un fumetto letto qualche settimana fa e di cui mi ero ripromesso di parlare su questo blog. Si tratta di un "particolare" graphic novel made in UK, intitolato NELSON (edito da Blank Slate Books): un interessante e riuscito esperimento narrativo "collettivo" che ancora una volta mostra le plastiche e multiformi capacità del Fumetto.
Ecco cosa recita la quarta di copertina. 

Nelson è un volume di 250 pagine nato dalla collaborazione di 54 tra i più talentuosi autori di fumetti britannici. È un esperimento senza precedenti per creare una storia autoconclusiva: un graphic novel “collettivo”.

Londra, 1968. Jim e Rita Baker diventano genitori di una bambina. Il suo nome è Nel. Questa è la sua storia, raccontata attraverso “istantanee” annuali. Ogni capitolo riporta gli eventi di un singolo giorno, dando vita ad un flusso continuo di immagini e parole che ci trasporta in un viaggio lungo 43 anni, dalla nascita di Nel Baker al 2011.

Da un’idea di Rob Davis e curato da Davis e Woodrow Phoenix, Nelson celebra l’incredibile varietà di talenti presenti nell’attuale scena del Fumetto inglese.
Autori noti per le loro strisce sui quotidiani nazionali insieme a quelli di riviste umoristiche come The Beano, The Dandy e MAD Magazine, uniscono le forze con talenti dei libri per ragazzi, dell’autoproduzione e dei webcomics e con i protagonisti dei mondi fantascientifici e supereroistici di 2000AD, Marvel, DC e Dark Horse.

In parte cadavre exquis, in parte “staffetta”, Nelson abbraccia decenni di storia Inglese e una miriade di approcci stilistici, per narrare la vita di una donna attraverso 54 autori, in 54 episodi, cronaca di 54 distinte giornate. Il risultato è un libro sorprendente, una lettura incredibilmente piacevole  che alterna momenti tristi, divertenti, commoventi, toccanti, assurdi, sinceri e autentici.

Questa è una storia diversa da tutte quelle che avete letto finora.
Tra gli autori coinvolti, diversi nomi noti ai lettori di comics - Paul Grist, Sean Phillips, Duncan Fegredo, Dave Taylor (per farne qualcuno) - e molti, moltissimi autori "sconosciuti" di grande talento.
Una splendida e originale lettura, acquisto consigliatissimo, un libro che non sarebbe male venisse edito anche in Italia. Oppure vedere un "esperimento" simile concretizzarsi anche qui da noi, "made in Italy". Che dite?
Nel seguito alcune immagini tratte dal volume. Enjoy!
 
 
 
 
 
 

7 commenti:

N3B ha detto...

"Una splendida e originale lettura, acquisto consigliatissimo, un libro che non sarebbe male venisse edito anche in Italia. Oppure vedere un "esperimento" simile concretizzarsi anche qui da noi, "made in Italy". Che dite?"

Io dico che sarebbe proprio il caso! :D

Joachim ha detto...

molto interessante

sTUDIOpAZZIA ha detto...

...sembra un progetto bellissimo.
grazie per averne parlato.

sp

GiovanniMarchese ha detto...

Incredibile! Un lavoro pazzesco.

The Passenger ha detto...

questo lo voglio!

LUIGI BICCO ha detto...

Cazzo, dev'essere un volume stupendo. Fortissimamente lo voglio. Grazie per la segnalazione ;)

smoky man ha detto...

Grazie a tutti per i commenti. Come scritto il volume merita! Imho! :)