martedì 3 marzo 2009

Aspettando Fumetterni [2]: who's who

Aspettando FUMETTERNI, i profili delle due guest stars dell'edizione, Pat Mills e Kevin O'Neill :)

L'inglese Pat Mills è uno sceneggiatore dal tono vitriolico che ha lavorato per molti dei mercati fumettistici più importanti del mondo, fra cui Inghilterra, USA e Francia. L'inizio di carriera di Mills è come sub-editor dei fumetti rosa della DC Thompson. Successivamente, è fra i fondatori di 2000 AD, storica rivista inglese, per cui crea numerosi personaggi, alcuni memorabili come Sláine, Torquemada, Nemesis the Warlock e gli A.B.C. Warriors, lasciando un segno indelebile nella storia della rivista e del fumetto britannico.
Apprezzato anche per le sue prime sceneggiature sull’icona Judge Dredd, Mills successivamente si distingue per vari altri lavori, fra cui spicca quella che è probabilmente la sua creatura più famosa, il Marshal Law creato con Kev O'Neill. Marshal Law è opera cupa e durissima nel suo sarcasmo e nella violenza distruttiva, il cui eponimo protagonista è un "cacciatore di supereroi" che Mills usa come base per una critica a tutto campo dell'imperialismo americano e, più in generale, di tutta la società a stelle e strisce. Pubblicato da diversi editori in terra USA, per il 2009 la casa editrice Top Shelf ha annunciato un voluminoso "Omnibus" contenente tutte le avventure finora apparse del personaggio.
Dopo la metà degli anni '90, che coincidono con alcune collaborazioni per il mercato americano, fra cui diverse storie ambientate nell’ “universo 2099” per la Marvel, Mills si è dedicato soprattutto alla produzione di fumetti per il mercato francese. È infatti per la Francia che Mills ha creato, in collaborazione con il disegnatore Olivier Ledroit, i personaggi di Sha e Requiem, pubblicati rispettivamente da Soleil e Nickel con buon successo di pubblico.

Pat Mills sul web:
la voce dedicata a Mills su Wikipedia, in Inglese
la voce dedicata a Marshal Law su Wikipedia, in Inglese

Kevin O'Neill nasce a Londra nel 1953. A metà degli anni '70 entra nello staff di disegnatori di 2000AD diventando uno degli autori di punta della seminale rivista inglese per cui disegna numerose storie e crea, insieme allo sceneggiatore Patt Mills, la serie Nemesis the Warlock capace di rivaleggiare in popolarità con Judge Dredd.
Negli anni '80 inizia a collaborare con i principali editori USA. Per la DC Comic disegna alcuni fill-in su testi dello sceneggiatore Alan Moore (“Tales of the Green Lantern Corps Annual #2”, nel 1986 fu respinta dalla Comics Code Authority, caso unico, per i disegni giudicati "sgradevoli"; la storia fu poi pubblicata senza il marchio dell'Authority in copertina) e la graphic novel Metalzoic (1986) su testi di Pat Mills.
Nel 1987, per il marchio Epic Comics della Marvel, crea, sempre con Mills, la serie di Marshal Law che continuerà poi le pubblicazioni nel corso degli anni su varie testate e diversi editori. Per la fine del 2009 Top Shelf ha annunciato un voluminoso "Omnibus" contenente tutte le avventure finora apparse dell'irriverente personaggio.

La grande e meritata fama di O'Neill è però legata alla pluri-premiata serie La Lega degli Straordinari Gentlemen, ideata insieme allo sceneggiatore Alan Moore nel 1999 (edita sotto l'etichetta America's Best Comics dalla Wildstorm/DC), che riunisce insieme alcuni personaggi dei romanzi vittoriani in un mix unico di rimandi letterari e avventura. Finora sono state edite due miniserie di enorme successo (poi raccolte in formato graphic novel) e un volume speciale, il “Black Dossier”. Nel 2003 è stato tratto un film con protagonista Sean Connery giunto in Italia col titolo, “La Leggenda degli uomini straordinari”.
Gli autori, in seguito a tensioni creative con il precedente editore, si sono accordati con l'editore Top Shelf che pubblicherà le nuove avventure dei "Gentlemen". Ad Aprile 2009 vedrà infatti la luce il primo volume, di 3, che comporranno la terza, attesissima miniserie dal titolo “Century”.

Disegnatore capace di coniugare modernità e tradizione, O'Neill è senza alcun dubbio uno dei disegnatori dal segno più originale e distintivo nel panorama contemporaneo dei comics.

Kevin O'Neill sul web:
la voce dedicata a O'Neill su Wikipedia, in Inglese
la voce dedicata alla LoEG su Wikipedia, in Italiano
la voce dedicata alla LoEG su Wikipedia, in Inglese

4 commenti:

Luca ha detto...

Sono entrambi due grandi artisti...peccato solo che la mostra sia a Terni a quanto ho capito...
complimenti comunque per il blog, davvero molto curato! Mi piacerebbe poterci scambiare i link dei nostri blog...il mio è a questo indirizzo http://www.showfarm.com/web/slotbackground/home . Se ti interessa lasciami pure un commento lì e ti inserisco tra i siti amici!
a presto!
Anno

smoky man ha detto...

@Luca
Terni potrebbe valere la pena di una visita, cmq ;)

Mobu ha detto...

Molto belli i post che lasci! Molto interessanti. Ho visto delle tavole in bn (bellissime) che mi hanno dato modo di ricordare fumetti presi anni e anni fa. :)

smoky man ha detto...

@Mobu
Grazie della visita e del commento. Torna a trovarci quando vuoi! :)